Becco di Mezzodí

Dublin Core

Titolo

Becco di Mezzodí

Descrizione

Il Becco di Mezzodì è una montagna che si staglia, isolata, tra l'ampezzano e lo zoldano. Il nome deriva dall'uso, fin dai tempi antichi, come “meridiana” dei valligiani d’Ampezzo: da Cortina, infatti il sole a Mezzogiorno di trova esattamente sopra la sua cima. Gli ampezzani l'avevano soprannominata anche "el Bèco de ra Zieta", ovvero della civetta. Fu una delle prime cime delle Dolomiti Ampezzane ad essere scalata: era il 5 luglio 1872 quando la guida ampezzana Santo Siorpaes Salvador, conduceva il capitano William Emerson Utterson Kelso, uno scozzese molto interessato alle Dolomiti, sulla vetta.

Autore

Foto Giacomo Pompanin

Fonte

Per approfondire clicca qui

Editore

Relazione

Differentimes

Collezione

Citazione

Foto Giacomo Pompanin , “Becco di Mezzodí,” Patrimonio - Museo Dolom.it, ultimo accesso il: 03 ottobre 2022, https://patrimonio.museodolom.it/items/show/4112.

Formati di uscita