Stüa tl Ciastel de Tor

Dublin Core

Titolo

Stüa tl Ciastel de Tor

Soggetto

Co êl pa laota? - Wie war es früher? - Com'era una volta?

Descrizione

Cun la parora stüa definëscion tl tëmp medieval n local por na familia, n local olache al vëgn fat incuntades (stüa dl consëi, stüa dles uniuns) o n local por le bagn (stüa da bagn). Cun la presënza de n furnel, che garantësc la poscibilité de scialdè le local, pon l’adorè te de plü manires.
Na desfarënzia importanta dla „stüa todëscia“ é la poscibilité de scialdè le local cun n furnel dala portela fora en porte.Le local zënza föm che an é stà bogn de cherié insciö te ćiasa alda aladô de Joachim Hähnel pro les „inovaziuns plü importantes tl ćiamp dl frabiché, che s’à slarié fora a pié ia dal tëmp medieval te gran pert dl’Europa zentrala“.

Con la parola stua si definiva nel tempo medievale, un locale dove ci si incontrava (stua di consiglio, stua delle unioni) o un locale per il bagno. Con la presenza di un fornel che garantiva la possibilità di scaldare il locale per utilizzarlo in più maniere.

Differenza importante della stua tedesca è la possibilità di scaldare il locale con un fornello che ha la portella in una stanza differente.
Un locale senza fumo capace di portare nella casa l’adeguamento di Joachim Hähnel, una delle innovazioni più importanti nel campo delle costruzioni che si è allargata nel tempo medievale nella gran parte dell’Europa centrale.

Autore

Museum Ladin Ciastel de Tor y Ursus ladinicus

Citazione

Museum Ladin Ciastel de Tor y Ursus ladinicus, “Stüa tl Ciastel de Tor,” Patrimonio - Museo Dolom.it, ultimo accesso il: 19 aprile 2024, https://patrimonio.museodolom.it/items/show/5792.

Formati di uscita