Mèscres a bel e mèscres a burt - I belli e i brutti

Dublin Core

Titolo

Mèscres a bel e mèscres a burt - I belli e i brutti

Descrizione

Il corteo carnevalesco in Fassa è tradizionalmente costituito da figure mascherate di due tipi, di solito riunite in coppie dai caratteri sessuali fortemente marcati. Le maschere a bel, ben vestite, aggraziate ed eleganti rappresentano una bellezza idealizzata ed hanno un comportamento misurato ed elegante. Le maschere a burt, sgraziate, invadenti e goffe esagerano in senso caricaturale e grottesco la fisionomia del volto. L’identità degli attori è accuratamente celata dalla facera, l’indispensabile maschera lignea scolpita a mano nel legno di cirmolo. Ogni maschera cerca di nascondere accuratamente la propria identità, alterando addirittura la voce o non parlando affatto. Tentare di togliere la facera ad una maschera viene considerato come la violazione di un tabù.

Autore

Martina Chiocchetti - Museo Ladin de Fascia

Fonte

Archivio Istitut Cultural Ladin "majon di fascegn"

Citazione

Museo Ladin de Fascia, “Mèscres a bel e mèscres a burt - I belli e i brutti,” Patrimonio - Museo Dolom.it, accessed December 10, 2022, https://patrimonio.museodolom.it/items/show/4792.

Formati di uscita