Facera da laché e da marascon - Maschere Guida

Dublin Core

Titolo

Facera da laché e da marascon - Maschere Guida

Descrizione

Nel Carnevale della val di Fassa Laché e Marascons reggono una facera dai tratti particolari modellata sui lineamenti di giovani efebi, prive di quei tratti sessuali marcatamente maschili o femminili (barba e baffi per gli uomini, labbra ben modellate e capigliatura in evidenza per le donne) che sono caratteristici di tutte le altre maschere. La facera viene portata in mano, sottolineata da un candido fazzoletto di pizzo, desunto dal corredo femminile. Se si richiama il fatto che gli attori delle Maschere Guida venivano interpretati dai coscritti dell’anno, è possibile vedere come le fattezze della facera siano rappresentative dell’identità socio-sessuale dei loro attori: rappresentanti dei giovani non sposati, appaiono personaggi in bilico tra lo status infantile e quello di persona adulta pienamente socializzata.

Autore

Martina Chiocchetti - Museo Ladin de Fascia

Fonte

Cesare Poppi, Saggi di Antropologia Ladina e Alpina vol. 2, Carnevale e ritualità, 2020, Istitut Cultural Ladin "majon di fascegn", Sèn Jan

Citazione

Museo Ladin de Fascia, “Facera da laché e da marascon - Maschere Guida,” Patrimonio - Museo Dolom.it, accessed December 10, 2022, https://patrimonio.museodolom.it/items/show/4793.

Formati di uscita